Ed il titolo, se così si può chiamare, finisce nelle mani di Stoffel Vandoorne. L'ex pilota McLaren nel fine settimana ha portato a casa il successo nella Formula E Race at Home Challenge, spuntandola nell'ottava ed ultima tappa sul circuito virtuale di Berlino. Niente da fare per Pascal Wehrlein, molto sfortunato.

Hamilton e la lotta contro il razzismo

In tre in lizza per il titolo

Un fine settimana intenso, con doppio appuntamento al quale i due contendenti al titolo si presentavano con appena un punto a dividerli in classifica a favore di Vandoorne. Sul tracciato virtuale di New York (round 7) Wehrlein ha dominato cogliendo pole e vittoria, prendendosi la testa del campionato e presentandosi all'ultima corsa con 14 punti di margine sul belga. Sotto la bandiera a scacchi la classifica dopo Wehrlein recitava Rowland, van der Linde, Vandoorne e Gunther, ma nel dopo gara ecco delle penalità e classifica riscritta: dietro a Wehrlein 2° posto per van der Linde, quindi Gunther, Rowland e Vandoorne. In virtù del doppio punteggio dell'ultima prova Gunther con i suoi 42 punti di ritardo in classifica era ancora teoricamente in lizza per il titolo, ma con ben poche possibilità.

Virtual Gp d'Azerbaijan, domina Russell

Vandoorne ringrazia e vince

Quella che però doveva essere una resa dei conti elettrizzante, si è rivelato un round a senso unico. "Colpa" di Buemi, che di fatto ha deciso il titolo: l'ex Toro Rosso ha toccato Vandoorne in curva 3, l'auto del belga si è scomposta ed è finita addosso alla Mahindra di Wehrlein, che è scivolato così a fondo gruppo. Il poleman Rowland si è involato, Vandoorne ha gestito e Pascal, in gran rimonta, non ha potuto far meglio del 9° posto, diventato 12° dopo una penalità. Troppo poco contro il 2° posto di Vandoorne, che ha consegnato il titolo al belga.

Ferrari, test a Fiorano

Mercedes regina

Tra le squadre la regina è la Mercedes, che chiude con 172, +21 sulla Nissan, mentre la Mahindra, dopo aver perso il Piloti, perde anche il campionato a squadra chiudendo terza con 132 punti. Terminato il Race at Home Challenge, non ci resta che attendere il ritorno in pista vero e proprio.

FIA, nuove direttive su olio ed ERS