Di Grassi-Rast, come nel finale di Stagione 6. Audi Sport ha ufficializzato la coppia che sarà al volante della FE.07 e affronterà la Stagione 7 di Formula E, al via il prossimo gennaio dal Cile. Chiamato in sostituzione di Daniel Abt, licenziato per la nota vicenda legata alla sostituzione con un gamer professionista nella fase in cui il campionato ha sostituito i veri ePrix con gli Esports, Rene Rast – attualmente in testa nel DTM -, ha trovato un buon feeling con la serie elettrica, conquistando un podio e un quarto posto negli ultimi due ePrix a Tempelhof.

Vettel e la SF1000 uguale a Leclerc: 'Lui trova più grip'

Con le sue prestazioni incredibili a Berlino, René ha dimostrato di sentirsi a proprio agio in Formula E e al tempo stesso di essere veloce e ottenere successo. Si è assolutamente guadagnato il suo posto nel team”, le parole di Dieter Gass, che ha proseguito: “Era importantissimo per me avere due piloti in grado di spingersi a vicenda al vertice della prestazione. Con Lucas e René siamo riusciti a farlo brillantemente. Lucas è il pilota di maggior successo in griglia ed è affamato di un secondo titolo. René ha lasciato un impressionante segno a Berlino. Ci siamo goduti la sua determinazione anno dopo anno nel DTM”.

Dal DTM alle monoposto elettriche

Fa parte della famiglia Audi dal 2009, spesi al volante di progetti a ruote coperte, Rast. Campione nel DTM e nel GT Masters, successi nell’Endurance a Daytona, Spa e al Nurburgring. Adesso, un 2021 in Formula E, con un calendario al momento in 4 round tra gennaio e febbraio, aspettando di scoprire come si svilupperà.

“Le gare a Berlino hanno assolutamente stuzzicato l’appetito per altre, non vedo l’ora adesso di correre la mia prima stagione completa in Formula E. Iniziare questo campionato del mondo per Audi è il prossimo avvincente capitolo nella mia carriera”, ha aggiunto Rast.

Un 2021 con la qualifica di mondiale per il campionato, nel quale Audi dovrà recuperare terreno e proporsi per l’obiettivo naturale: il titolo. “Ho vissuto tutto in questi 6 anni, da grandi successi alle sconfitte, emozioni incredibili. E il meglio deve ancora arrivare, perché da una fase di start-up adesso diventa campionato del mondo FIA. Insieme con Audi e con René darò tutto nel 2021 per dire la nostra nella lotta per il titolo”, le parole di Di Grassi.