Fernando Alonso senza vincoli

Fernando Alonso senza vincoli
Secondo la testata spagnola “Marca” il pilota spagnolo ha una clausola contrattuale che gli permetterebbe di lasciare il team a fine stagione

Redazione

25 settembre 2014

Quando la stampa spagnola affronta l’argomento “Alonso” va sempre presa con le pinze. Questione di patriottismo, neanche tanto celato. Ma la testata “Marca” ha rivelato ieri, senza condizionali, un’indiscrezione in merito ad una clausola che permetterebbe a Fernando Alonso di lasciare Maranello senza alcuna penale contrattuale definita “insormontabile”. Una clausola sussurrata da tempo nel paddock, che sarebbe legata alle performance, ovvero alla posizione in classifica dello spagnolo ed al gap rispetto al leader della graduatoria generale. È la stessa informazione che autosprint.it aveva scritto, su questo stesso sito, in un articolo oltre un mese fa, il 29 agosto scorso. In esso spiegavamo anche il dettaglio che il giornale spagnolo non rivela: che Alonso avrebbe potuto liberarsi dal contratto Ferrari senza penali se il suo distacco in classifica fosse stati di oltre 25 punti dal leader del campionato (un modo per dimostrare la non competitività della  monoposto). Il fatto che ora l'esistenza di questa clausola, in un primo tempo smentita, venga rivelata dalla stampa spagnola, notoriamente vicina al pilota, è significativa. Sempre secondo il quotidiano spagnolo, se dovesse essere la Ferrari a voler concludere anticipatamente il contratto con Alonso, secondo “Marca” la casa di Maranello dovrebbe pagare un importante contributo. Ma nonostante questo vincolo, rappresentanti della Scuderia sarebbero da tempo sul mercato per sondare la disponibilità di Sebastian Vettel, Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton. Sul fronte Alonso “Marca” rivela che le porte Mercedes per Fernando non sono del tutto chiuse, e che uno scambio con Hamilton non è un’opzione impossibile. Nel frattempo, l'offerta della McLaren (100 milioni per tre anni), rimane sul tavolo. Roberto Chinchero

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi