La prima sessione di prove libere a Silverstone vede l'impresa dei meccanici Mercedes che riescono a sostituire il cambio sulla monoposto di Rosberg prima di fine turno, permettendogli così di migliorare i suoi tempi fino a tornare al vertice della lista dei giri veloci, per 7 decimi su Hamilton. Staccatissimi gli altri, a più di 1"2, fra i quali si mettono in evidenza le Toro Rosso ad alternarsi con le Ferrari che hanno avuto problemi all'apparato elettrico della power unit. Così troviamo 3° Verstappen, 4° Raikkonen, 5° Sainz e 6° Vettel racchiusi in poco più di 2 decimi. Per un ulteriore decimo a testa seguono le due Red Bull di Ricciardo e Kvyat, mentre a chiudere la top ten troviamo Hulkenberg e Massa a oltre 2 secondi dal vertice. Ricordando che trovate qui tutti i tempi delle prove e le classifiche di campionato, ricordiamo anche che le prove a Silverstone e la nostra cronaca diretta riprenderanno alle ore 15 italiane. FP1

La cronaca "live"

ORE 12.30 - Negli ultimi minuti riesce a rientrare in pista anche Rosberg: gran lavoro dei meccanici Mercedes che gli hanno sostituito il cambio in tempo per migliorare i propri tempi fino a tornare davanti a tutti con 1'34"274, vale a dire 7 centesimi meglio di Hamilton. Nel frattempo migliorano anche Vettel 6° e Raikkonen 4°, andando ad alternarsi con le Toro Rosso di Verstappen e Sainz. Mentre Alonso riesce a togliere il 17° tempo a Button. ORE 12.25 - Si fa vedere in pista anche Button, che ottiene il suo primo crono della giornata salendo 17° a 4"5 dal vertice. ORE 12.20 - Ritorno in pista per Vettel, seguito di lì a poco da Raikkonen. Sembra che in Ferrari abbiamo risolto i problemi, per quanto non sia stato reso noto di che genere. ORE 12.15 - Alonso ottiene il suo primo crono, 18° a 4"9 dal vertice, poi viene richiamato ai box dopo 6 giri complessivi. ORE 12.05 - Torna in pista Hamilton che abbassa il suo già ottimo crono a 1'34"344: gli altri sono a 1"2 e più, adesso... In pista torna Alonso, mentre sono sempre fermi Vettel e Maldonado dopo i giri iniziali della prima mezz'ora di prove, e a Raikkonen è stato segnalato di rientrare per problemi di MGU-K. ORE 12.00 - Sainz migliora passando 3° con 1'35"669. Quella a seguire è la situazione dopo 1 ora. CI-1B_uVEAASkUV.jpg-large ORE 11.50 - Dopo un periodo di "calma piatta" in pista, i piloti cominciano a rientrare. Così Verstappen e Sainz salgono 2° e 4° a 7 e 10 decimi rispettivamente da Hamilton. ORE 11.35 - Dopo i primi 30 minuti che permettono di utilizzare un set di gomme "bonus", tutti rientrano ai box. Solo Alonso e Button non hanno un crono al momento. ORE 11.30 - Questa la situazione dei tempi e dei giri dopo la prima mezz'ora di prove a Silverstone. CI-tdfiWUAAWqUT.jpg-large ORE 11.20 - Su segnalazione via radio degli ingegneri, Rosberg è costretto a fermarsi lungo il circuito per via di un calo di pressione del sistema idraulico. Anche Nasr fa un mezzo testacoda, mentre Massa allarga troppo una curva ma rientra senza problemi. CI-qioVWoAA05Y5.jpg-large ORE 11.15 - Rosberg segna il miglior crono con 1'35"875 e Hamilton lo segue con 1'38"146, poi l'inglese finisce in testacoda alla Stowe cercando di migliorare. CI-qWx3WgAACKXf.jpg-large ORE 11.10 - Le Mercedes sono le ultime a scendere in pista, mentre le Force India mostrano due tipi di musetto: su quella di Perez vi sono le "narici" già viste nei test in Austria. CI-oZJWUkAAqlba.jpg-large ORE 11.00 - Partono le prove libere, e subito in pista sono Stevens e Nasr, seguiti da Vettel e Marciello. Una quindicina i piloti subito in pista, tardano invece le Mercedes e le McLaren. ORE 10.55 - In attesa dell'inizio prove, il clima è ottimo a Silverstone con circa 20°C di temperatura ambientale. Intanto si sa che vi saranno tre "terze guide" a provare in FP1, vale a dire Marciello, Palmer e la Wolff rispettivamente su Sauber, Lotus e Williams. CI-t79YWUAAOqEm.jpg-large

Introduzione

British Grand Prix PreparationsInizia alle ore 11 la prima parte delle prove libere del venerdì a Silverstone, in preparazione al GP F1 di Gran Bretagna, sempre seguita dalla nostra cronaca diretta sia qui sul web che sul nostro canale specifico su Twitter (@autosprintLIVE). Sede della nona prova del campionato F1 2015 è lo storico circuito di Silverstone nel Northamptonshire, anche se l'attuale configurazione di 5.891 metri è molto differente da quella iniziale. Ora è un tracciato dalla media sul giro decisamente più bassa rispetto ad un tempo, e che privilegia di conseguenza un assetto aerodinamico a medio-alto carico. Anche per questo e per la presenza di curve piuttosto veloci fra le 18 complessive, le gomme vengono "caricate" significativamente e di conseguenza la Pirelli ha scelto, al contrario degli ultimi tre GP, le mescole più dure in gamma: avremo dunque la medium bianca e la hard arancione. Per quanto riguarda il DRS, qui non sarà possibile attivarlo lungo il rettilineo del traguardo, bensì nei due compresi fra le curve 5 e 6 (Arena e Brooklands) e fra le curve 14 e 15 (Chapel e Stowe) chiamati rispettivamente Wellington e Hangar Straight. Concludiamo ricordando che trovate qui tutte le attuali situazioni di campionato. Maurizio Voltini silverstone-mappa