“Potete stare certi che si trova nelle migliori mani e che stiamo facendo tutto ciò che è umanamente possibile per aiutarlo. Alla vigilia del cinquantesimo compleanno di Michael Schumacher, la famiglia del campionissimo tedesco diffonde una nota rivolta ai tifosi, per segnalare le diverse iniziative che celebreranno un compleanno speciale, a cinque anni dall’incidente sulle nevi di Meribel, in Francia, cinque anni di strettissimo riserbo sulle condizioni di salute di Schumacher. Situazione che ha prestato il fianco a voci incontrollate, speculazioni mai verificate.

Famiglia che esprime ringraziamenti per l’affetto intatto dei tifosi e al tempo stesso chiede comprensione: “Vi preghiamo di comprendere se stiamo seguendo i desideri di Michael e stiamo garantendo la privacy su un aspetto così sensibile qual è la salute, come sempre è stato. Al tempo stesso vi ringraziamo per l’amicizia e vi auguriamo un 2019 felice e in salute”.

Il 3 gennaio Schumacher compirà 50 anni e per l’occasione sono state lanciate diverse iniziative per celebrarne la grandezza sportiva, dalla mostra a Maranello all’esposizione di Colonia, fino all’uscita di una app dedicata. “Siamo molto felici di celebrare il cinquantesimo compleanno di Michael domani insieme a voi e vi ringraziamo dal profondo dei nostri cuori. Come dono, la Fondazione Keep Fighting ha creato un museo virtuale, la app Official Michael Schumacher verrà lanciata domani (3 gennaio 2019; ndr) e sarà possibile rivivere tutti insieme i successi di Michael. La app è un’altra pietra miliare nei nostri sforzi per rendere un tributo a lui e a voi, i suoi tifosi, celebrando i suoi traguardi.

Autosprint in edicola, Mezzo secolo di Schumi: Cinquanta voglia di te

Michael può essere fiero di quanto ha raggiunto come lo siamo noi. Perciò ricordiamo i successi con l’esposizione Michael Schumacher Private Collection a Colonia, pubblicando ricordi sui social media e continuando il suo lavoro di beneficenza attraverso la Keep Fighting Foundation. Vogliamo ricordare e celebrare le sue vittorie, i suoi record e la sua esultanza”, si legge nella nota diffusa sui canali social del campione tedesco.