La nota positiva è che ci sono due Ferrari per la prima volta in stagione in top ten in qualifica, quella negativa che le Mercedes sono state più veloci di 1"3. Charles Leclerc partirà in sesta posizione al fianco di Sebastian Vettel, con il tedesco che ha fatto meglio di lui per soli 43 millesimi.

Gp Ungheria, qualifiche: Hamilton fa 90!


Fiducia nel passo gara

A Sky, il monegasco ha commentato così la sua qualifica: "Sono soddisfatto e contento per il team, non è ovviamente una pole position ma essere quinti e sesti vedendo dove eravamo in Austria è positivo. E' stata una qualifica abbastanza difficile per me, in Q1 ed in Q2 ho fatto fatica commettendo qualche errore, in Q3 invece è andata un po' meglio. Partendo in terza fila abbiamo qualche chances da giocarci domani, soprattutto nei confronti delle Racing Point, perché nel passo gara penso siamo abbastanza forti".

Vettel: "Domani dovremo essere svegli"

Speranza nelle gomme soft

Sollecitato sul contatto con Vettel in Austria, Leclerc ha detto: "L'episodio di domenica scorsa è cancellato, ma imparo dagli errori. Domani sarò molto più tranquillo alla partenza. Gomme medie per quelli davanti? Non so cosa aspettarmi, di solito rispetto a quando al venerdì facciamo le prove per i long run la domenica le morbide migliorano tanto, speriamo capiti anche domani e che sia un vantaggio per noi".

Gli scatti più belli delle qualifiche di Budapest. FOTO