Carlitos ci ha creduto, ha spinto ed è stato uno dei migliori in pista quest'oggi. Non è servito per battere Pierre Gasly, ma almeno lo spagnolo è riuscito a regalare un podio alla sua McLaren, in una giornata comunque da ricordare per lui e la squadra.


Soddisfazione ma con un pizzico di amarezza

Sainz ha raccontato la sua corsa: "Quello di oggi è grandissimo risultato, ma sono a metà deluso da questo 2° posto. Pensare di aver avuto la possibilità di lottare per la vittoria è incredibile, ci siamo arrivati davvero vicini, devo dire che in una gara normale saremmo stati felicissimi di un 2° posto dietro a Lewis, perché avevamo un ottimo passo. Questo è quello che meritavamo, ma con Pierre davanti mi sono chiesto come sia successo. Abbiamo avuto sfortuna con la safety car, comunque siamo riusciti a recuperare bene dopo la bandiera rossa. Sono molto contento del podio, siamo stati competitivi per tutto il weekend, ho dominato il resto della griglia facilmente oggi e sono molto felice per questo. Concludere a tre o quattro decimi da Pierre, dopo essere ripartiti e aver rimontato, mi fa dire che dobbiamo essere fieri del passo della vettura. Senza bandiera rossa avrei chiuso secondo dietro Lewis oggi, ma è andata così”.

Vettel: "E' stato meglio non avere pubblico"