Primo dalla Fp1 fino al Q1, poi è salito in cattedra Hamilton, che ha battuto Valtteri Bottas in Q2 ma soprattutto in Q3, nella sessione che ha assegnato la pole position. Una delusione per il finlandese, beffato anche dalla bandiera gialla esposta per l'uscita di Ocon che gli ha impedito di provare l'ultimo attacco.

Vettel: "Non riesco a guidare bene la macchina"


Sorpassi possibili

Il distacco da Lewis alla fine è stato di soli 59 millesimi, e Bottas è ovviamente amareggiato: "Sì, devo dire che la bandiera gialla mi ha danneggiato. Potevo sicuramente fare meglio, il primo tentativo è stato buono ma non perfetto, speravo di migliorare nel secondo ma non ne ho avuto l’occasione, e questo è molto deludente per me, sono andato bene per tutto il weekend".

Qualifiche Gp Toscana, Hamilton: "Forze G folli ma qualifiche fantastiche"

Sul fronte sorpassi, Bottas è convinto ci siano delle opportunità: "Pensavamo anche noi che superare qui fosse impossibile, poi però abbiamo visto che qualche punto in cui si può superare in questa pista c’è. Vedremo domani, io lo spero. C’è parecchia strada prima di curva 1, spero che ci possa essere questo vento anche in gara perché può rendere le cose interessanti”.