La Ferrari inizia il 2021 con 5 giorni di test a Fiorano, che vedranno sette piloti alternarsi sulla SF71H per i primi giri di riscaldamento in vista dell’inizio della stagione.

Iniziano i giovani della FDA

Il programma inizia lunedì, con i collaudi aperti dai piloti della Ferrari Driver Academy. Il primo a salire sulla SF71H sarà Giuliano Alesi che farà il proprio debutto su una vettura di Formula 1 a poco più di 30 anni di distanza da quando il padre Jean – era il 28 novembre 1990 – effettuò proprio a Fiorano i suoi primi giri con la F1-90. Alla prova del giovane francese farà seguito un altro esordio assoluto su una monoposto della massima categoria, quello di Marcus Armstrong. Il neozelandese, che proprio ieri è stato annunciato nel team DAMS per il campionato di Formula 2 del 2021, diventerà il secondo pilota della sua nazione a guidare una Ferrari di Formula 1 dopo Chris Amon, che corse con la Scuderia dal 1967 al 1969. A chiudere la giornata sarà Robert Shwartzman che ritroverà la vettura provata il 30 settembre scorso e si rimetterà al volante di una monoposto a 42 giorni di distanza dallo Young Driver Test di Abu Dhabi.

Quando tocca a Leclerc e Sainz

Poi tocca agli alfieri titolari, alla coppia di piloti più giovane che la Ferrari abbia mai avuto dal 1968. Martedì 26 è il turno di Charles Leclerc che, a 44 giorni dal GP di Abu Dhabi, torna in macchina per scrollarsi di dosso la ruggine e i postumi del Covid che l’ha colpito nelle scorse settimane. Mercoledì 27 è il gran giorno di Carlos Sainz jr.. Lo spagnolo, dopo le sessioni al simulatore, scende per la prima volta in pista al volante di una Rossa. Giri importantissimi perché, non avendo avuto l’ok a partecipare ai test collettivi di fine anno, si tratta dei primi km buoni per prendere confidenza diretta con la sua metà del box e con le procedure della Scuderia.

C'è anche Mick Schumacher

L’ultima coppia a salire sulla SF71H sarà quella formata da Mick Schumacher e Callum Ilott, i due piloti di Formula 1 della FDA che nella scorsa stagione hanno lottato fino alla corsa conclusiva per il campionato di Formula 2. Il tedesco, titolare dell’Haas F1 Team, sarà il primo a calarsi nell’abitacolo, nel pomeriggio di giovedì 28 e nella mattinata del giorno seguente. Per lui ci sarà l’opportunità di affinare ulteriormente la preparazione in vista della sua prima stagione nella massima categoria. A chiudere i cinque giorni di prove a Fiorano sarà Callum, collaudatore della Scuderia Ferrari, che guiderà la vettura nel pomeriggio di venerdì. Il test, oltre che utile per tutti i piloti coinvolti, offrirà anche un’occasione alla squadra per prepararsi in vista dell’unica sessione di test pre-stagionali, in programma in Bahrain dal 12 al 14 marzo prossimi.

Lunedì 25 Alesi, Armstrong, Shwartzman
Martedì 26 Charles Leclerc
Mercoledì 27 Carlos Sainz jr.
Giovedì 28 Mick Schumacher
Venerdì 29 Callum Ilott