Aston Martin, in arrivo Marco Mattiacci

Aston Martin, in arrivo Marco Mattiacci© lapresse

L'ex team principal della Ferrari sarebbe in procinto di raggiungere la squadria di Lawrence Stroll in qualità di consulente

Matteo Novembrini

8 aprile

Ricordate Marco Mattiacci? Sì, proprio l'uomo che fece da ponte per la Ferrari, nella disgraziata stagione 2014, tra l'era Domenicali e l'era Arrivabene. Mattiacci, team principal per soli sette mesi in quella stagione, potrebbe adesso tornare in F1, unendosi all'Aston Martin.

Domenicali: "Gare sprint per dare intensità"

La carriera di Mattiacci

Romano classe 1970, Mattiacci si è laureato all'Università la Sapienza in scienze economiche, ma già a 19 anni era riuscito ad entrare nel gruppo Jaguar, lavorandovi dal 1989 al 1999, anno di approdo in Ferrari. A Maranello, Mattiacci ha fatto carriera divenendo presidente ed amministratore delegato per il marchio del Cavallino nel Nord America, si presume avendo occasione di conoscere proprio allora Lawrence Stroll. Fu chiamato nell'aprile del 2014 nel ruolo di team principal al posto del dimissionario Stefano Domenicali, conducendo la squadra attraverso una stagione tribolata e gestendo le delicate trattative che hanno portato all'addio di Fernando Alonso ed all'arrivo di Sebastian Vettel a Maranello. Dopo la parentesi in F1, Mattiacci ha fatto parte del gruppo Faraday Future, società a base americana fondata dal cinese Jia Yueting che si occupa di veicoli elettrici e mobilità.

Vettel, un lockdown per sviluppare l'interesse ambientale

L'indiscrezione

La notizia del ritorno nel Circus da parte di Marco Mattiacci è stata data dal noto giornalista Dieter Rencken via Twitter, che ha promesso sviluppi. Mattiacci si unirebbe alla Aston Martin in qualità di consulente, nel processo di crescita e sviluppo del team di Stroll senior.

Mercedes, gli sviluppi non restituiranno il dominio

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi