Ad Imola sono arrivati i primi punti stagionali, con il 9° posto di Esteban Ocon ed il 10° di Fernando Alonso, ma in casa Alpine sanno che questo non può bastare se si vuole quantomeno confermare il 5° posto tra i Costruttori del campionato 2020. Motivo per cui, parola di Marcin Budkowski, la squadra sta programmando aggiornamenti "promettenti" sulla A521.

Indicente Bottas, danni ingenti e Pu sotto osservazione

Nessuna sorpresa ad Imola

Alla testata GPFans, Budkowski ha ammesso che la squadra sta cercando di recuperare il ritardo: "Abbiamo una serie di elementi da provare e valutare, ed in base alle analisi in corso sembra siano aggiornamenti promettenti. Sapevamo che le modifiche al regolamento non ci avrebbero aiutato, inoltre abbiamo avuto alcuni problemi nella galleria del vento che ci hanno rallentato nello sviluppo. Sapevamo di non avere davanti il miglior inverno possibile e pertanto non ci aspettavamo miracoli. Ci aspettavamo di essere indietro sul passo ed i test lo hanno confermato. È interessante sottolineare che ci siamo piazzati praticamente dove pensavamo di piazzarci, sbagliando però sulle rivali che ci sono finite davanti e su quelle che ci sono finite dietro". 

Vettel polemico con la direzione gara: "Penalità comunicata troppo tardi"

A521 aggiornata nei prossimi GP

Gli aggiornamenti introdotti ad Imola erano già stati pianificati, e non sono stati solo una reazione dopo la brutta prova in Bahrain, come ha spiegato il direttore esecutivo del team francese proprio nei giorni del GP dell'Emilia Romagna: "Non si può rifare un'ala anteriore o cose del genere in due settimane, i nostri aggiornamenti erano già  pianificati. E' chiaro dagli sviluppi che stiamo portando che stiamo spingendo al massimo per migliorare. Tutti miglioreranno la loro macchina, noi abbiamo ancora molto lavoro da fare per portare un po' più di sviluppi nelle prossime gare".

Ferrari, Mick Schumacher in pista a Fiorano