Salva la Power Unit di Verstappen: "Incidente? Non ho molto da dire, ma ho una mia opinione"

Salva la Power Unit di Verstappen: "Incidente? Non ho molto da dire, ma ho una mia opinione"© Getty Images

L'olandese della Red Bull ha preferito non tornare sull'episodio di Silverstone che ha coinvolto lui ed Hamilton. Episodio che gli è costato molti punti ma almeno non la power unit, la quale potrà essere riutilizzata

Matteo Novembrini

28 luglio

Max Verstappen è pronto e guarda avanti, con un silenzio che fa rumore riguardo all'incidente di Silverstone con Lewis Hamilton. L'olandese alla vigilia del GP d'Ungheria ha preferito non commentare l'episodio, sottolineando che essere in forma per il prossimo fine settimana è la cosa più importante.
Inoltre c'è un'altra buona notizia per lui, dal momento che Helmut Marko ha confermato la possibilità di recuperare il motore incidentato in Inghilterra: "La Honda ci ha dato il via libera per l'utilizzo del motore, che può essere nuovamente utilizzato. Questo al momento scongiura la possibilità di incorrere in una penalità nel corso della stagione".

Test nelle gare virtuali

Dal punto di vista fisico invece l'olandese della Red Bull si è detto pronto per affrontare l'undicesimo weekend stagionale: "Sono felice di tornare in pista in Ungheria in questo fine settimana, soprattutto dopo il risultato dell'ultima gara. Ovviamente sono un po' acciaccato, è normale dopo un impatto così grande, ma mi sto allenando e mi sento bene. Ho fatto una gara 24 ore al simulatore in questa settimana ed è stato un buon test per vedere come avrebbe reagito il mio corpo stando seduto dietro uno schermo per molto tempo, mi sono sentito assolutamente bene, il che mi ha dato sensazioni positive per il weekend. Sono sicuramente pronto per tornare".

Max guarda avanti ma si ricorda del 2020

Max poi non ha voluto infierire con le polemiche sull'incidente di Silverstone: "Non ho molto da dire su tutto il clamore mediatico e ad essere onesto non sono interessato a farmi coinvolgere da tutto questo. So cosa è successo a Silverstone mentre ero in macchina e ovviamente ho una mia opinione su come è andata, ma ora mi sto solo concentrando per essere al meglio in pista in modo da rimanere davanti in campionato. Il team può occuparsi in via ufficiale delle cose e di tutto ciò che deve essere esaminato dopo l'incidente, ma il mio lavoro è lo stesso di sempre, essere al massimo della condizione e cercare di vincere domenica. Mi piace l'Ungheria come pista, speriamo di dare meno lavoro ai meccanici in griglia che lo scorso anno hanno fatto una sorta di miracolo per permettermi di correre!"

L'episodio a cui fa riferimento Max ovviamente è il suo errore nella domenica del GP Ungheria 2020, quando mentre stava portando la macchina in griglia prima del via perse il controllo della vettura su asfalto scivoloso finendo a sbattere e rompendo la sospensione anteriore sinistra. In pochi minuti la squadra ricostruì la parte incidentata consentendogli di concludere la gara al 2° posto.

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi