Un terzo posto per Leclerc a bilanciare l'ultimo posto di Sainz. Non sarà semplice domani il GP di Turchia per la Ferrari, vista la penalità per lo spagnolo e la grande bagarre che il monegasco dovrà affrontare per mettere la sua SF21 al vertice. Eppure in qualifica i due piloti del Cavallino hanno tirato fuori un grandissimo affiatamento e un perfetto lavoro di squadra. È grazie alla scia di Carlos infatti che Charles riuscirà a partire dalla seconda fila, dietro Bottas e Verstappene e accanto a Gasly. Una strategia perfetta, che ha entusiasmato anche Laurent Mekies, direttore sportivo della Rossa.

Sainz: "La scia per Leclerc ha funzionato, abbiamo messo k.o. Ricciardo"

Nel mirino Ferrari più punti possibili

Il racing director di Maranello ha evidenziato i passi avanti fatti rispetto alla scorsa stagione, senza giri di parole e lodando i suoi piloti: “È stata una sessione di qualifiche frenetica e combattuta e il risultato dimostra che abbiamo fatto un buon lavoro di preparazione per questo Gran Premio di Turchia. Non è stato facile oggi gestire tutte le variabili, a cominciare dal meteo e dalle scelte da fare in termini di livelli di carico aerodinamico, soprattutto per Charles. Ha fatto un ottimo lavoro, mantenendo la calma anche quando la situazione sembrava complicata e poi l'ha tirata fuori dal sacco alla fine con un giro stupendo. È stato bravissimo, ha mantenuto la mente fredda.

Carlos ha mostrato grande spirito di squadra, ieri andando avanti con un programma diverso ma utile che speriamo ripaghi domani e anche oggi ha fatto la sua parte quando ce n'è stato bisogno. Sappiamo bene che i punti verranno assegnati domani e che la gestione delle gomme sarà molto difficile in gara, ma ce la faremo il nostro meglio come sempre".
 

Leclerc: "Voglio sempre salire sul gradino più alto del podio, ce la giochiamo con la McLaren"