Terza sessione di prove libere asciutta, quella di Sepang, e così la Ferrari conferma la prestazione del venerdì con le slick. Stavolta però è davanti Raikkonen che ha segnato 1'31"880 e di conseguenza precede Vettel di 0"162. Piuttosto, però, proprio sul finire del turno il tedesco ha avuto problemi di motore, e dopo un rapido controllo ai box è stato deciso di sostituirlo prima delle qualifiche, a scopo prudenziale. Al momento si sta dunque montando la quarta unità, la più evoluta finora e che era programmata in origine per essere utilizzata a Suzuka tra una settimana.

Segue 3° Ricciardo, staccato di soli 0"211, mentre Verstappen si è concentrato sui long run in previsione gara e quando ha fatto la sua simulazione di qualifica non è andato oltre il 6° tempo (a 0"699). Tra i due, le Mercedes: Bottas è 4° a 0"449 mentre Hamilton segue 5° a 0"659, dopo però che i suoi giri con le supersoft nuove sono stati minati prima da bandiere gialle e poi da un errore. Ora la Mercedes dovrà valutare attentamente i riscontri di questa sessione, dato che ha messo in pista Valtteri con un "pacchetto" nuovo e Lewis con uno più tradizionale.

Tra gli "altri" svetta Perez, 7° a 1"329, con Massa che lo segue di 31 ms e Ocon di 81 ms. Considerando che Vandoorne chiude la top ten staccato di soli altri 31 ms, possiamo facilmente immaginare che anche in questa occasione ci aspetteranno qualifiche combattute e non scontate non soltanto per il vertice, ma anche per gli inseguitori. Vedremo il tutto alle ore 11, con la nostra cronaca diretta a seguire le qualifiche come sempre.

I TEMPI DELLE PROVE A SEPANG

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione

Inizia alle ore 8 italiane (le 14 locali: un orario insolito) l'ultima ora di prove libere prima di quelle valide per definire lo schieramento per il GP della Malesia, che saranno invece alle ore 11. Prove e qualifiche che seguiremo come sempre con la nostra cronaca diretta mediante l'account specifico su Twitter @autosprintLIVE.

Stavolta ancor più che in altre situazioni, questa sessione sarà importante per verificare se i riscontri delle prove "limitate" del venerdì (prima per la pioggia, poi per l'incidente di Grosjean) avranno dato o no indicazioni valide per la messa a punto "finale" delle monoposto. Vedremo dunque se la Ferrari continuerà a mantenere il vantaggio mostrato ieri sull'asciutto (magari migliorando ulteriormente), se la Red Bull avrà "centrato" meglio la messa a punto, e soprattutto se Mercedes ma anche Toro Rosso e Haas avranno risolto le problematiche evidenziate nelle prime prove.

Questi alcuni link utili per il GP a Sepang:
- i numeri e le curiosità della gara
- le scelte effettuate dalla Pirelli
- le caratteristiche del tracciato
- gli orari TV di tutte le fasi

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE F1 2017