GP Monaco, Arrivabene: "Arrendersi non è nel Dna Ferrari"

Il team principal Ferrari dopo il deludente weekend di Montecarlo: "Una strategia di gara aggressiva rappresentava l’unica possibilità di guadagnare posizioni"

Francesco Colla

29 maggio 2016

Il Gran Premio di Monaco si conclude, per la Scuderia Ferrari, con Sebastian Vettel al quarto posto dietro la Force India di Perez e Kimi Raikkonen che ha terminato prematuramente la gara dopo essere andato a sbattere all'11° giro al tornante del Mirabeau. Una conclusione non esaltante di un long weekend iniziato giovedì con tempi poco confortanti nelle libere e proseguito ieri con Vettel 4° in qualifica davanti a un Raikkonen

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi