Giovedì, alla vigilia del weekend di Suzuka, Lewis Hamilton ha fatto inarcare qualche sopracciglio per aver messo in piedi un teatrino “social” mentre i suoi colleghi rispondevano alle domande dei giornalisti presenti. Durante l’usuale conferenza del giovedì il tre volte campione del mondo, che come noto è sempre connesso, ha postato su Snapchat alcune divertenti immagini sue e di Carlos Sainz con orecchie da peluche (vedi immagine in basso). Nulla di grave, senonché alcuni media hanno colto la palla al balzo per criticare il comportamento del pilota Mercedes, bollandolo come irrispettoso. 

Lì per lì Hamilton non sembrava essersela presa troppo, tuttavia oggi, durante la conferenza post qualifica ha esordito dichiarando “di non essere qui per rispondere alle vostre domande”. Decisione presa in seguito alle critiche ricevute per un episodio giudicato dal pilota come “un momento divertente, fatto a cuor leggero e senza intenzione di mancare di rispetto a nessuno”. Precisando anche di aver trovato irrispettoso “ciò che è stato scritto in seguito”. Hamilton ha anche sottolineato di non avercela con tutti i rappresentanti dei media, anzi, ma ha dichiarato, scusandosi, di non aver più intenzione di presenziare “a questo genere di cose”.  

GP del Giappone, analisi qualifiche: Ferrari c'è