Monza, lo scorso settembre, per festeggiare i 40; oggi, tanti auguri per i 70 anni compiuti da Jody Scheckter. Due anniversari tra i quali il campione sudafricano ha vissuto il dramma della scomparsa della figlia Ila, in ottobre.

Proprio a Monza, per celebrare il titolo vinto con la Ferrari nel 1979, l’intera famiglia Scheckter era riunita intorno alla 312 T4 di Mauro Forghieri, portata ancora una volta in pista per far rivivere le emozioni di quello che, per 19 anni, restò l’ultimo titolo mondiale Piloti vinto da un ferrarista.

L'editoriale del Direttore: Academy, scrigno dei big di domani

Dire di Scheckter e del 1979 è dire inevitabilmente anche di Gilles Villeneuve, due piloti diversissimi, accomunati dall’essere nati a 11 giorni di distanza l'uno dall'altro. Un settantesimo mancato per l’Aviatore, un legame di amicizia vero, spezzato a Zolder.

Sui social non sono mancati i messaggi di auguri rivolti al pilota sudafricano, non poteva mancare quello della Scuderia Ferrari