Tra annunci di nuove sponsorizzazioni e di nuovi, giovani, piloti al simulatore e tester – Nissany e Chadwick – e pilota di riserva - Aitken – per la Williams è arrivato anche il momento di avviare la power unit Mercedes installata sulla FW43.

La presentazione della monoposto è in programma il 17 febbraio, con la diffusione delle prime immagini, a due giorni dal debutto di Barcellona.

Il rito seguito da Frank Williams

Accensione avvenuta in fabbrica a Grove, sotto gli occhi di sir Frank Williams, figura leggendaria di una Formula 1 d’altri tempi, come ad altre epoche appartengono, ormai, i grandi risultati del team. Rispetto all’inverno vissuto 12 mesi fa, Williams ha affrontato un percorso meno tormentato, a cominciare dal superamento dei crash test al primo tentativo.

Poter essere a Barcellona, il 19 febbraio, pronti a girare in pista sarà già un inizio diverso dai clamorosi ritardi registrati nel 2019.

Su un campionato che sarà necessariamente di transizione, nel tentativo di avvicinare almeno un po’ le squadre di metà schieramento, Williams si presenta con un reparto tecnico rafforzato dagli innesti del capo progettista David Worner e del vice Jonathan Carter, il primo in arrivo dall’ambiente Red Bull Racing, il secondo da Renault. Entrambe, figure che diverranno operative nei prossimi mesi.