In molti lo hanno pensato guardando i prezzi dei biglietti per il Gp Toscana-Ferrari 1000: mi costa meno andare a vedere la Formula 1 in Turchia piuttosto che al Mugello. E in effetti una battuta tristamente sarcastica per i tifosi del Circus, sta diventando realtà. Se per i 2.880 posti disponibili con vista sulle colline toscane un appassionato dovrà sborsare tra i 188 euro per le libere del venerdì in Tribuna Materassi (o Tribuna 58) ai 1.200 euro per la gara in Tribuna Centrale, un seggiolino dell'Istanbul Park sarà molto probabilemente disponibile ad un costo che partirà da 3,50 euro.

Obiettivo 100mila spettatori

Una differenza non da poco, anzi abbastanza eclatante. Covid permettendo ovviamente, l’obiettivo degli organizzatori del Gp di Turchia è quella di vendere i 100mila tagliandi per festeggiare come si deve il ritorno della Formula 1 dopo ben di assenza dal calendario. E soprattutto di rendere la gara un successo di pubblico memorabile, da ripetere nel 2021. Insomma un piano decisamente diverso da quello messo in scena al Mugello. 

Per il momento il basso numero di contagi da coronavirus a Istanbul fa ben sperare. Vedremo dunque prossimamente con l'ufficialità dell'apertura delle prevendite, se sul sito della Formula 1 l'intenzione degli organizzatori verrà rispettata con la vendita dei biglietti a prezzi bassi e raggiungibili.