Anche il secondo turno di prove libere del GP dell’Eifel è stato cancellato. Pioggia e nebbia non hanno abbandonato il circuito del Nurburgring nemmeno nel pomeriggio, condizioni che rendono impossibile al'eliambulanza di alzarsi in volo e percorrere i 54 km che separano la pista dall'ospedale più vicino in caso di necessità e senza questo requisito di sicurezza minimo rispettato, il responso non poteva che essere uno: motori muti, macchine tutte ferme ai box.

Mick Schumacher, deluso, ma contento

Ai team non resta che guardare il meteo e incrociare le dita. Sabato si dovrebbero disputare FP3 e Qualifiche su pista asciutta, con le difficoltà per tutti di capire la pista e preparare qualifica e gara con poco tempo a disposizione - quasi un anticipo del programma di Imola -, ma l'incognita più grande resta su domenica. Infatti, il GP dovrebbe svolgersi sotto l'acqua... Non troppa, si spera.

Binotto, fiducia nel 2022