Imola, il GP dell'Emilia Romagna e Ayrton Senna. Non sarà una gara della Formula 1 qualunque quella che domenica 1 novembre si correrà all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Vista i 14 anni di assenza dal calendario del Circus, il Comune di Imola ha voluto celebrare il ritorno delle monoposto in città con un'iniziativa benefica straordinaria che durerà per tutto il Natale. 

Sarà proprio Senna, la leggenda brasiliana morto il 1 maggio del 1994 proprio sulla pista di Imola, a illuminare le festività natalizie nel centro della città. Le sue parole, i suoi aforismi più famosi, che hanno ispirato - così come la sua vita - tantissimi giovani piloti del motorpsort, infatti saranno le nuove luminarie stradali di questo fine 2020.

GP Emilia Romagna: sindaco, Regione e autodromo per le "porte aperte"

"Sognare è necessario"

Esattamente come gli scorsi anni il centro di Bologna era stato decorato con le parole delle canzoni di Lucio Dalla e Cesare Cremonini, tutti i cittadini imolesi dal tramonto di oggi mercoledì 28 ottobre potranno alzare gli occhi all'insù per leggere due delle frasi più significative pronunciate dal 3 volte iridato, mai dimenticato da tutti tifosi:

-“I ricchi non possono vivere su un’isola circondata da un oceano di povertà. Noi respiriamo tutti la stessa aria, bisogna dare a tutti una possibilità“;

-“Se una persona non ha più sogni non ha più alcuna ragione per vivere. Sognare è necessario. Anche se nel sogno va intravista la realtà. Per me è uno dei principi della vita“.

Oltre alle frasi, saranno poi installate sotto i voltoni dell'orologio due riproduzioni luminose della Ferrari SF1000 stilizzata.

Un'iniziativa condivisa soprattutto dalla famiglia di Ayrton, in primis dalla sorella Viviane e dal nipote Bruno, che hanno dato il via libera all’utilizzo delle frasi, attraverso Claudio Giovannone, ambasciatore europeo della Fondazione Senna. "Al termine del periodo natalizio le luminarie, come successo già a Bologna saranno poste in vendita ed il ricavato devoluto in beneficenza ad associazioni no profit del territorio", ha spiegato l'assessore all'Autodromo e al Turismo, Elena Penazzi.

Orgoglioso dell'iniziativa sopratutto il sindaco Marco Panieri: "Illuminare Imola con le frasi di Ayrton Senna, in questo momento così delicato a causa del Covid-19, è un gesto che ci fa guardare al futuro con speranza, ridando lustro e decoro alla città. Non potendosi svolgere manifestazioni o altri eventi, per non creare assembramenti, ci piace comunque dare la possibilità agli imolesi e non solo, di fare una passeggiata in centro per ammirare le scritte, seguendo ovviamente tutti i protocolli di sicurezza”.

Viva le piste al sugo!