La Formula 1 2021 prende forma. E' stata diffusa la bozza del calendario dell'anno prossimo, che traccia il percorso che il Circus effettuerà l'anno prossimo, Covid permettendo. Un calendario simile a quello che avrebbe dovuto essere il 2020, ma con qualche novità.

Coulthard: "Sainz durerà 6 mesi se non batterà Leclerc"


Salta il Vietnam, sperano in tre

Si parte il 21 marzo a Melbourne, con l'inizio della primavera che coinciderà con il via della 72° edizione del Mondiale, per un GP d'Australia che sarà subito seguito da quello in Bahrain. Curioso il caso di Sakhir, che nello spazio di quattro mesi ospiterà ben tre corse. Nella bozza c'è uno spazio vuoto, quello lasciato dal GP del Vietnam: il motivo pare essere legato all'arresto di un uomo chiave dell'organizzazione della tappa di Hanoi, che ora spera nel 2022. Al momento dunque figurano 22 GP per la stagione 2021, con il GP d'Arabia Saudita che sarà l'unica novità nel prossimo campionato, con il paese arabo che diventerà la nazione numero 33 di sempre ad ospitare una gara di Formula 1. Inseriti ma ancora senza contratto gli appuntamenti in Spagna e Brasile, mentre Istanbul, Portimao ed Imola sperano di rilevare il posto lasciato vuoto dal Vietnam. Il Gran Premio d'Olanda invece dovrà pazientare ancora prima di riabbracciare il Circus, dal momento che è stato spostato dalla primavera ad inizio settembre, tra Spa e Monza.

Hamilton campione in Turchia se...


Date e gare

21 marzo – Australia (Melbourne)
28 marzo – Bahrain (Sakhir)
11 aprile– Cina (Shanghai)
25 aprile –  da assegnare
9 maggio – Spagna (Barcellona)*
23 maggio – Monaco (Montecarlo)
6 giugno – Azerbaijan (Baku)
13 giugno – Canada (Montreal)
27 giugno – Francia (Le Castellet)
4 luglio – Austria (Spielberg)
18 luglio – Gran Bretagna (Silverstone)
1 agosto – Ungheria (Budapest)
29 agosto – Belgio (Spa)
5 settembre – Olanda (Zandvoort)
12 settembre – Italia (Monza)
26 settembre – Russia (Sochi)
3 ottobre – Singapore (Singapore)
10 ottobre – Giappone (Suzuka)
24 ottobre – Usa (Austin)
31 ottobre – Messico (Città del Messico)
14 novembre – Brasile (San Paolo)*
28 novembre – Arabia Saudita (Jeddah)
5 dicembre – Abu Dhabi (Abu Dhabi)

Verstappen: "Rispetto Lewis, ma il 90% dei piloti vincerebbe con la Mercedes"