Qualifiche molto amare per Carlos Sainz quelle del GP in Emilia Romagna. Le aspettative non sono state rispettate e lo spagnolo fino a ieri si immaginava tutta un'altra lotta per la pole sul circuito di Imola. E invece la prima qualifica in Italia per il neo ferrarista è una doccia fredda. Al contrario della quarta posizione di Leclerc, Carlos è 11° e partirà solo dalla sesta fila al fianco della Williams di Russell.

Hamilton: "Pole 99? Non pensavo di stare davanti oggi"

"Una curva buona e una brutta"

"Non sono stato veloce, sinceramente non ho fatto un bel giro in tutta la sessione - ha detto l'ex McLaren -. Sono stato veloce, ma non ho messo le curve insieme in un solo giro. Ho fatto alcuni errori in frenata nell'ultimo giro in Q2 e non sono riuscito a portare a casa un bel giro.

So dove ho il tempo, dove posso migliorare, so dove essere più veloce, ma devo farlo tutto nello stesso giro e non fare una curva buona e una brutta. Su questo circuito probabilmente mi è mancata un po' più di confidenza e mi sono mancati più giri per capire la macchina e com'è il bilanciamento della SF21 in una pista così impegnativa come Imola".