Sarà Silverstone il primo Gran Premio a ospitare una Qualifica sprint, la gara breve del sabato sulla distanza di 100 km che la Formula 1 sperimenterà quest'anno. Monza è indicata essere il secondo appuntamento, dai rumours circolati negli ultimi mesi, poi toccherebbe a Interlagos - al netto dell'evoluzione della pandemia -.

Sperimentazione votata all'unanimità dalle squadre, muove dall'esigenza anche di proporre un programma del week end più ricco al venerdì, quando si correrà la qualifica su tre eliminatorie. Il momento pregiato del sabato diventa la gara sprint. 

GP a porte aperte

Silverstone aprirà le porte al pubblico e l'organizzatore si attende il tutto esaurito nella giornata del Gran Premio, domenica. Altro aspetto fondamentale e di grande interesse per l'organizzatore è la possibilità di monetizzare la qualifica del venerdì, generando profitti superiori. Un elemento che avrà un aspetto ancora più rilevante per altri eventi con qualifica sprint che non Silverstone, già molto partecipata.

I prezzi

Va detto come l'organizzatore abbia di fatto confermato i prezzi per il pacchetto di "ingresso generale", il biglietto base per accedere al circuito e seguire la Formula 1. Dalle 190 sterline (circa 220 euro) della tre giorni, prezzo dell'edizione 2019, si è passati a un pacchetto da 200 sterline (230 euro). I singoli accessi giornalieri, invece, prevedono un venerdì da 100 sterline (115 euro), sabato da 150 sterline (170 euro) e domenica da 185 sterline (213 euro), prezzi rigorosamente "a partire da".

Gara sprint, Wolff favorevole: possono essere monetizzate

"Siamo entusiasti all'idea che i tifosi a Silverstone saranno i primi a vivere il formato di qualifica sprint della Formula 1, nel GP di Gran Bretagna di quest'anno.

Non vedevamo un importante cambiamento della programmazione nello sport da anni e apprezzo gli sforzi continui attuati dalla Formula 1 e dalla FIA per migliorare l'intrattenimento in pista, offrendo agli spettatori ancor di più aspetti da vivere questo luglio. 

La presenza di pubblico al venerdì e sabato a Silverstone è senza dubbio la più grande dell'intero calendario e, dopo la carestia di eventi live del 2020, quest'anno non sarà diverso. Poiché abbiamo quasi esaurito i biglietti per la giornata di domenica, il sabato è una grande opportunità per i tifosi di assistere a una gara della Formula 1", commenta Stuart Pringle