GP Abu Dhabi, così cambia Yas Marina: confermate le modifiche alla pista

GP Abu Dhabi, così cambia Yas Marina: confermate le modifiche alla pista© Yas Marina Circuit

Se i passaggi intorno all'hotel 7 Stelle avranno curve meno angolate, sono i punti che precedono il primo lungo rettilineo e seguono il secondo, a cambiare notevolmente la configurazione del circuito. Lavori ultimati in tempo per il GP di Abu Dhabi a dicembre

Fabiano Polimeni

24 giugno 2021

Un tornantone e un tornantino, per cambiare una... tornata, il giro di Abu Dhabi, mai spettacolare in gara. Prova a cambiare, Yas Marina, modificando la tracciatura. Lo fa intervenendo al termine del primo settore, eliminando la lenta variante posta in un segmento infelice: dopo un allungo in pieno e prima del tornantino.

La configurazione vedrà in passaggio delle monoposto sul dritto esterno all'attuale variante e, da lì, in un tornante più ampio e arretrato rispetto alla piega che immette sul primo, lungo, rettilineo. Potrebbe dare maggiori opportunità d'attacco, di prendere l'interno con una staccata netta. 

Addio chicane-tagliola

Il secondo intervento, ben più corposo, interessa la variante in contropendenza posizionata al termine del secondo lungo rettilineo. Tutto il complesso di sinistra-destra-sinistra della chicane, come il successivo piegare a 90 gradi a sinistra  e in contropendenza, verrà sostituito da un tornantone più aperto e scorrevole (che manterrà il banking negativo). Potrebbero presentarsi più linee per interpretare la curva. Di certo sarà un passaggio nel quale "portare dentro" molta più velocità e, da lì, andare in trazione e in appoggio verso la staccata dell'hotel 7 stelle.

Leggi anche - Gualtieri, Ferrari: GP Stiria una sfida per la gestione dell'ERS

Avremo una pista di Yas Marina molto più veloce, anche per la modifica del raggio di curva delle pieghe angolate che girano sotto l'hotel, oggi 90 gradi nette e destinate a essere più aperte, al pari della penultima curva, storicamente passaggio a rischio track-limits.

Lavori nel corso dell'estate

"Come sede di GP, di continuo cerchiamo di migliorare, di mantenere un prodotto fresco e conservare il supporto della nostra base di affezionati tifosi. Questo programma, che rappresenta un capitolo di importanza enorme nella storia del circuito di Yas Marina, interesserà un lavoro che verrà svolto in tre sezioni separate della pista, aumentando l'opportunità per i piloti di sorpassare e amplificando la natura competitiva di tutti gli eventi del Motorsport che verranno ospitati dall'impianto", le parole di Saif Al Noaimi, a.d. dei Abu Dhabi Motorsports Management.

"I lavori verranno effettuati nel corso dell'estate, ci aspettiamo vengano completati con molto anticipo sul GP di Abu Dhabi di quest'anno e non vediamo l'ora di mostrare la nostra nuova pista ai tifosi". 


  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi