GP Qatar, FP2, Verstappen: "Abbiamo margini di miglioramento"

GP Qatar, FP2, Verstappen: "Abbiamo margini di miglioramento"© Getty Images

L'olandese non si è sbilanciato a fare pronostici di fronte ad una situazione ancora in evoluzione, anche se è sicuro ci siano margini di miglioramento per lui e per la Red Bull. Felice ma non sorpreso del ricorso Mercedes non andato a buon fine

Matteo Novembrini

19 novembre

Un terzo tempo del tutto relativo, dal momento che è forte il sospetto che ci siano ancora molti margini per tutti quanti dopo le prime due sessioni di prove libere del GP del Qatar. Nelle FP2 Max Verstappen ha chiuso con tre decimi e mezzo di ritardo dal vertice, ma comunque davanti a Lewis Hamilton.

Max possibilista

A fine sessione l'olandese della Red Bull non si è sbilanciato, prendendo tempo prima di fare valutazioni definitive: "Era la prima volta che giravamo qui di sera, dovevamo vedere come reagiva la vettura. Ho avvertito un po' di cambiamento nel passaggio dalle medie alle morbide, sulle soft il mio giro non è stato fantastico, ma come ho detto è la prima volta che giriamo qui, ci sono ancora molte cose da comprendere. Il vento e la sabbia hanno dato fastidio, dobbiamo conoscere fino in fondo questo circuito, però è stato divertente girare qui, mi piace questa pista. Qualifiche e gara? In gara sarà dura, qui seguire la vettura che ti precede non è facile, però sul giro secco sarà divertente. E' ancora troppo presto per dire se saremo in lotta per pole e vittoria, vedremo domani. Ci sono ancora tante cose da esaminare, sicuramente abbiamo dei margini di miglioramento. Bocciato il ricorso Mercedes? Bene così, anche se è quello che ci aspettavamo".
 
 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi