Di nuovo Ricciardo davanti a tutti a Budapest, anche al termine della seconda sessione di prove libere in cui si è dimostrato competitivo sia nella simulazione di qualifica che in quella di gara. Con il tempo di 1'18"455 l'australiano ha nuovamente preceduto una Ferrari, ma stavolta quella di Vettel, 2° a 183 millesimi. 3° posto a una Mercedes, ma anche qui diversa rispetto alle prove del mattino: quella di Bottas, a 0"201. Raikkonen 4° a 3 decimi esatti da Ricciardo riesce così a precedere Hamilton per 24 ms. Mentre Verstappen non va oltre il 6°, staccato di 0"496.

Ritardi ben maggiori per tutti gli altri, fra i quali svetta anche stavolta Hulkenberg, 7° a 1"259. Non male nemmeno la McLaren, con Alonso 8° a 1"360 e Vandoorne 10° a 1"454. Tra i due si inserisce Sainz, 9° con un ritardo di 1"379 dal vertice. La sessione ha visto anche stavolta due interruzioni con bandiere rosse, per gli incidenti a Wehrlein e a Palmer, finiti pesantemente contro le barriere rispettivamente in curva 11 e in curva 14.

Il prossimo appuntamento con la pista è con l'ultima ora di prove libere del sabato mattina, alle ore 11 e sempre con la nostra cronaca diretta.

I TEMPI DELLE PROVE ALL'HUNGARORING

La cronaca "live" con Twitter

Introduzione

Iniziano alle ore 14 italiane (e locali) le prove pomeridiane all'Hungaroring: una seconda sessione in preparazione al GP d'Ungheria che darà certo maggiori indicazioni dopo che il primo turno è risultato un po' ambiguo, con la Mercedes che ha tirato i remi in barca quando invece gli altri e soprattutto la Red Bull hanno iniziato ad insistere con la pista più gommata.

Situazione, questa del fondo pista meno "verde", che dovrebbe favorire in questo secondo turno, sia dal punto di vista della tenuta che del bilanciamento delle vetture, apparso un po' critico finora soprattutto in certe curve come la 11. Aspettiamoci stavolta di vedere simulazioni significative sia per la qualifica che per la gara: come sempre, vedremo cosa succederà effettivamente in pista direttamente, grazie alla nostra cronaca "live" in parallelo con Twitter (@autosprintLIVE).

Questi alcuni link utili per il GP a Budapest:
- i numeri e le curiosità della gara
- le scelte effettuate dalla Pirelli
- le caratteristiche del tracciato
- gli orari TV di tutte le fasi