F1 LIVE GP Arabia Saudita: segui in diretta cronaca, commenti e risultati

F1 LIVE GP Arabia Saudita: segui in diretta cronaca, commenti e risultati© Getty Images

Segui la diretta testuale, giro per giro, della gara sul circuito cittadino di Jeddah, penultimo appuntamento del Mondiale 2021

Michele Salvatore

5 dicembre

Questa gara incrediblie è finita, appuntamento ad Abu Dahbi per decide il mondiale. Ora non vi resta che continuare a seguirci per commenti e analisi post gara.


Gara anonima per le Ferrari: settimo Leclerc, ottavo Sainz.


Giovinazzi chiude in nona posizione.


Verstappen secondo, Bottas beffa ocon e si prende la terza posizione.


FINTIA: Hamilton vince in Arabia Saudita e agguanta Verstappen in testa al mondiale!


Giro 47: volano via pezzi dell'ala di Hamilton. In Mercedes stanno dicendo a Bottas di spingere epr non lasciare la finestra di stop a Verstappen.


Giro 46: Hamilton altro giro veloce. Ma ai box gli stanno preparando le rosse per togliere il tempo a Hamilton. Però al momento non ha abbastanza gap su Ocon.


Giro 44: Verstappen ha finalmente ridato la posizione ad Hamilton, ma via radio: "Max, ora non c'era bisogno".


Segnaliamo che i 5" sono perché verstappen ha dato la posizione a Hamilton in zona DRS, potendo riattacarlo subito dopo...


Giro 43: 5" secondi di penalità a Max Verstappen.


Giro 42: Hamilton, con l'ala rotta fa il giro veloce!


Giro 41: Team radio Mercedes fuorioso. Vogliono una risposta subito da Masi! Intanto le Ferrari hanno passato Giovinazzi e sono settima e ottava.


Giro 40: Verstappen sta scappando per mettersi al sicuro da un'eventuale penalità in tempo, è a 2,2". Ad Hamilton era stata data la comunicazione, poco prima dell'incidente.


INCIDENTE SOTTO INVESTIGAZIONE


Giro 39: altro colpo di scena! Verstappen si ferma di colpo per restituire la posizione, e Hamilton lo tampona, rovinando l'ala!


Giro 38: Hamlton attacca in curva 1, Verstappen si difende in maniera aggressiva tagliando la curva! Incidente annotato dalla direzione gara.


Giro 37: Già finita! E ora Hamilton è vicinissimo!


Giro 36: Clamoroso, altra VSC in pista per un detrito!


Gio 35: Hamilton si avvicina, ma non abbastanza per cercare la zona DRS. 


Giro 33: VSC finita, ripartiti con Hamilton a 1.3" da Max.


Giro 32: ancora sotto VSC... Ma a questo punto non ha ragione Alonso?


Giro 30: Alonso contro Masi: "Prima la bandiera rossa e ora niente SC per togliere i detriti?".


Giro 29: VSC per togliere detriti dalla pista.


Giro 28: Contatto tra Raikkonen e Vettel.


Giro 25: Hamilton aspetta il cedimento della gomma di Verstappen e sta martellando gigi veloci.


Giro 24, bandiera verde


Gara sotto VSC.


Giro 23: Bandiera gialla, Tsundoa a muro!


Giro 20, TOP 10

1 VER
2 HAM
3 OCO
4 RIC
5 BOT
6 GAS
7 GIO
8 VET
9 TSU
10 LEC


Giro 19: Ferrari crollate in decima e undicesima posizione.


La partenza di Max è stata fenomenale. Hamilton ha lasciato una porta aperta alla Curva 1, e l'olandese non ci ha pensato due volte.


Giro 18: Hamilton si è già sbarazzato di Ocon.


Giro 17. Partenza mostrutosa di Verstappen che è primo!. Hamilton si tocca con Ocon ed è terzo.


PARTITI


Ocon davanti a Hamilton (H) e Verstappen (M).


Si riparte da fermi, tutti ritornano sulla griglia.


Macchine fuori dalla pitlane, Verstappen lascia sfilare Hamilton. Si riparte dal 16esimo giro.


Entra la discrezionalità nella composizione della griglia... L'evetuale infrazione di Verstappen non è stata analizzata e - se era il caso- puntita. Masi ha "sanato" tutto offrendo la soluzione alla Red Bull


Brutta scena via radio: Masi sta trattando con il box Red Bull sulle posizioni di partenza al prossimo re-start. Al posto della penalità per il taglio di curva, si dovrebbe andare con Ocon in pole, Hamilton secondo e Verstappen terzo.


La gara riprende alle 19:40


I danni alla Ferrari 16 sono lievi, stanno cambiando solo l'ala


La miccia che ha scatenato tutto


L'incidente del re-start è stato causato da un contatto tra Perez e Leclerc. Con la RB del messicano in testacoda e a centro pista, hanno rallentato tutti. Mazepin si è trovato all'improvviso Russell davanti e non ha potuto fare altro che tamponarlo in pieno.


Ferme le vetture di Mazepin e Russell.


Incidente nelle retrovie e bandiera rossa!


Partenza fulminante di Hamilton, Max per difendersi allarga e taglia la prima curva, rientrando in maniera non corretta in pista, ostacolando Hamilton che perde una posizione anche su Ocon... ma è tutto da rifare.


PARTITI


Via radio è una battaglia: Hamilton si lamenta della partenza simulata da Verstappen in pitlane, Max è contro Hamilton per essere troppo lontano in modo da fargli raffredare prima le gomme.


Si riparte dalla griglia.


Le monoposto stanno per uscire dalla pitlane, Verstappen è ovviamente passato a gomma dura. 


La gara riprende alle 19:15


Ora cambia tutto. I piloti che non si sono fermati hanno avuto un jolly incredibile per cambiare ora le gomme. Quindi Hamilton dovrà sorpassare Verstappen in pista.


Hamilton furioso: "Bandiera rossa senza senso. Incredibile"


Gara interrotta per riparare le barriere. Un bel jolly per Verstappen che, inspiegabilmente, non aveva approfittato della SC per entrare ai box.


BANDIERA ROSSA 


La Top ten al momento

1 VER (no pit)
2 HAM (pit)
3 BOT (pit)
4 OCO (no pit)
5 RIC (no pit)
6 LEC (pit)
7 GAS (no pit)
8 PER (pit)
9 SAI (no pit)
10 GIO (no pit)


Giro 13: Brutta botta, ma Schumacher sta bene


Giro 12: Verstappen è passato al comando, nonostante la manovra non pulitissima di Bottas, che ha rallentanto moltissimo per danneggiarlo prima di entrare ai box.


Giro 11: Pit stop per Perez, non per Verstappen perché gli hanno ordinato di fare l'opposto di Bottas, entrato per il cambio gomme dopo Hamilton


Giro 10: Mick Schumacher a muro! Incidente per il tedesco e SC in pista. Hamilton ne approfitta per andare ai box.


Giro 10: Bottas perfetto fino ad ora. Sta mantenendo, in maniera costante 1.5" di vantaggio su Verstappen: abbastanza per non darlgi il DRS e disturbarlo dandogli aria sporca in scia.


Giro 9: Si stanno stabilizzando i tempi di Leclerc, di mezzo secondo più lento come ritmo rispetto ai primi 3. Il passo gli sta permettendo di prendere terreno su Perez.


Giro 8: Sainz passa Alonso e si mette a caccia dell'Alfa di Giovinazzi


Giro 7: Antonio Giovinazzi si è ripreso la decima posizione sul Alonso. Alle spalle dell'Alpine è arrivata anche la Ferrari di Sainz.


Giro 5: 1:33.5 per Bottas, che strappa a Hamilton il giro veloce. Leclerc fa da tappo, gira ancora sul 1:34". Il cittadino di Jeddah, nonostante le velocità alte, si confemra ostico per i sorpassi. Quando Max si avvicina a Bottas ed entra nella scia di aria sporca, diventano evidenti le perdite di aderenza.


Giro 4: Hamilton mette la frima sul giro veloce, è il primo a scendere sotto l'1:34.


Giro 2: I primi tre sono già in fuga, Alonso si è preso la decima posizione su Giovinazzi


Giro 1: alla prima curva fila tutto liscio, con entrambe le mercedes partite bene, Bottas ha bloccato Verstappen e Leclerc ch ha resistito all'attacco di Perez. Ottima partenza di Sainz, già 13esimmo.


PARTITI!


Le monoposto sono partite per il giro di formazione.


La Mercedes ha monopolizzato la prima fila, mentre Verstappen ha salvato il cambio dopo l'incidente di ieri e parte terzo.


Buona sera cari amici di Autosprint e ben venuti alla consueto appuntamento per seguire il GP d'Arabia Saudita.


GP d'Arabia Saudita, segui la classifica aggiornata in diretta

formula 1 gara

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi