Il mondo delle corse virtuali si allarga sempre più, ed anche la Ferrari ha ceduto al fascino delle simulazioni. Dopo aver vinto il campionato F1 Esports Series nel 2019 con David Tonizza, ed aver fatto compagnia durante il lockdown al pubblico con Charles Leclerc super impegnato negli esports, il Cavallino presenta il nuovo campionato con le vetture GT. Di seguito il comunicato diffuso per il lancio della nuova competizione.

Mekies: "Silverstone per capire meglio la SF1000"

La nota ufficiale

Il campionato ‘Ferrari Hublot Esports Series’ scalda i motori per la partenza a settembre
con l’obiettivo di trovare nuovi talenti nel sim racing. Due le categorie competitive, AM
Series e PRO Series. Il più veloce di tutti avrà la possibilità di essere selezionato per
far parte della ‘Ferrari Driver Academy Hublot Esports Team’ nel 2021. Iscrizioni a partire
dal 7 agosto nella categoria AM aperte a tutti i maggiorenni residenti in Europa.

Al via la prima stagione della ‘Ferrari Hublot Esports Series’, il campionato
dedicato a vetture GT che Ferrari organizza in Europa sul software ‘Assetto Corsa’ sviluppato da Kunos
Simulazioni. I piloti Esports si sfideranno in diverse gare a bordo della Ferrari 488 Challenge Evo,
disponibile in esclusiva solo per i partecipanti alla competizione.

Vettel: "Tutti amano Silverstone"


Le pre-iscrizioni si apriranno lunedì 7 agosto e saranno riservate a tutti i cittadini europei maggiorenni: i
partecipanti dovranno registrarsi gratuitamente sul sito www.ferrariesportsseries.gg. Il primo atto del
torneo sarà la fase di Qualifica per le AM series a partire da settembre, i cui vincitori raggiungeranno i
sim racer invitati da Ferrari nella PRO Series, categoria in cui 24 piloti Esports si sfideranno sulle stesse
piste degli AM. I 12 più veloci delle 4 gare di ottobre di ciascuna categoria avranno accesso alla fase
finale a novembre, dove si daranno battaglia in 3 gare che eleggeranno il vincitore.


Da sogno il premio finale: nella prossima stagione il campione assoluto avrà la possibilità di entrare a far
parte della FDA Hublot Esports team, che quest’anno annovera Tonizza, Campione in carica piloti di F1
Esports Series ed Enzo Bonito, sim racer di grande esperienza. Charles Leclerc, ambassador del
campionato e grande appassionato di Esports seguirà da vicino tutte le fasi del Campionato e offrirà la
sua esperienza da pilota reale e Esports ai partecipanti.

Leclerc: "Lavoriamo a testa bassa"


Il Title Partner del campionato è Hublot, che rafforza anche in ambito Esports la sua collaborazione
con Ferrari, mentre il Technical Partner è Thrustmaster, che già possiede la licenza Ferrari per la
creazione e distribuzione di volanti e controller per pc e console.


Il Campionato Ferrari Hublot Esports Series potrà essere seguito sui canali social ufficiali:
Instagram: @Ferrariesports
Facebook: @FDAFans
Twitter: @Ferrariesports
Twitch: @Ferrariesports

Leclerc e la frontiera degli esports

Alla conferenza di presentazione ha partecipato anche Charles Leclerc, molto attivo nelle corse virtuali negli ultimi mesi: "Negli ultimi mesi ho passato molto più tempo a casa del solito, e così ho scoperto gli esports. Mi sono allenato molto, e mi sono anche molto divertito. E' stato importante fare qualcosa che fosse più vicino alla realtà, e la simulazione erano la soluzione ideale. Un suggerimento ai giocatori? Posso dire che deve esserci il giusto bilanciamento tra la capacità al volante e quella di settare la vettura. E' molto simile alla realtà, ti devi concentrare sulla guida ma devi essere bravo anche nella messa a punto per avvicinarlo il più possibile al tuo stile. E' complicato, come faccio nei week-end di gara faccio un passo alla volta cercando di imparare il più possibile, ma sono sicuro che chi giocherà sarà in grado di dare il massimo". 

Gp Gran Bretagna, gli orari di Sky e Tv8