© LAT Photographic
© Sutton Images
© LAT Photographic
© Elliot Patching
© Elliot Patching
© Elliot Patching
© Elliot Patching
© Sutton Images
© Sutton Images
© Sutton Images
© LAT Photographic
© Sutton Images
© Sutton Images
© Sutton Images
© Sutton Images
© Sutton Images
© LAT Photographic
© LAT Photographic
© Sutton Images

1 di 17

GP Singapore 2008, l'incidente di Piquet e il disastroso pit stop di Massa

L'edizione 2008 del GP di Singapore, prima gara in notturna nella storia della F1, è stata teatro di uno degli episodi più controversi di sempre. Al giro 13 infatti la Renault di Nelson Piquet Jr si schianta contro le barriere, causando una Safety car da cui si avvantaggerà notevolmente, tanto da vincere la gara, Fernando Alonso. Felipe Massa, partito in pole position, rientra ai box subito dopo. Alla ripartenza dal pit, il pilota brasiliano porta con sé il tubo del rifornimento, ferendo un meccanico e gettando al vento ogni possibilità di vittoria. I punti persi a Singapore saranno poi fatali per le ambizioni iridate di Massa. Nel 2009, il caso Piquet viene messo sotto la lente d'ingrandimento della FIA, che giudica la Renault colpevole di aver architettato tutto per favorire la vittoria di Alonso.

  • Link copiato

Da non perdere