Nuovi azionisti cercasi. Parliamo della McLaren ed a riportarlo è Sky News, secondo il quale la scuderia di Woking è alla ricerca di nuovi investitori. Si parla di una quota che va dal 20 al 30% delle azioni del team.

"Mai così vicini". Il sindaco Nardella fa sognare il Mugello

I tagli del McLaren Group

A riguardare la ricerca di nuovi azionisti è solo il ramo corse della McLaren, la McLaren Racing, con i settori Automotive ed Applied non interessati. L'intero Gruppo non se la passa bene, data la recente necessità di dover tagliare recentemente 1200 posti di lavoro (soli 70 nel reparto corse), e sempre secondo Sky News le perdite nei primi tre mesi del 2020 sono state di circa 148 milioni di euro. 

Norris e Sainz in pista con la Formula 3

I soci principali

Parlando nello specifico della McLaren Racing, cioè il settore delle corse, al momento la maggioranza appartiene alla Mumtalakat holding, un fondo sovrano del Bahrain, con il 56% delle quote. Tra i soci principali, il Gruppo TAG di Mansour Ojjeh detiene il 14% mentre Michael Latifi, padre del pilota Williams Nicholas, ha in mano un altro 10%. La recente messa in garanzia di sede ed auto storiche è un altro allarme per la McLaren, ma a quanto pare la situazione non è così drammatica: la squadra non rischia il tracollo economico e la ricerca di investitori serve per immettere nuova liquidità nelle casse del team ed avere più disponibilità economica per continuare a crescere e tornare al vertice in Formula 1.

Ferrari, voglia di ripartenza