Sebastian Vettel con un piede fuori dal Circus, almeno per il 2021? Il dubbio c'è, dal momento che i sedili disponibili non sono molti. Un approdo per il tedesco avrebbe potuto essere l'attuale Racing Point, futura Aston Martin, ma nella conferenza stampa di oggi organizzata dalla Fia per il Gp di Stiria il team principal Otmar Szafnauer ha smentito l'approdo del tedesco alla corte della squadra di Silverstone.

Cronaca e tempi delle Fp2


"Abbiamo già due piloti"

Il motivo, come spiega Szafnauer, è semplice: per il 2021 la Racing Point ha già due piloti sotto contratto: "E' lusinghiero sentir dire che un quattro volte campione del mondo dovrebbe venire a correre con noi, forse perché adesso abbiamo una vettura un po' più veloce. Ma noi abbiamo un contratto a lungo termine con entrambi i nostri piloti, è logico quindi che non abbiamo spazio nel nostro team".

Ricciardo, botto in prova. VIDEO


Il tempo stringe per Seb

Parole che sembrano sbarrare definitivamente la strada a Vettel, anche se sappiamo che rompere contratti in atto è sempre possibile. Comunque, per Sebastian il tempo stringere, ed a breve dovrà prendere una decisione: ritirarsi, prendersi un anno di pausa oppure sedersi su uno dei pochi sedili rimasti.

Mugello, è ufficiale: Autosprint lo aveva anticipato