Ancora deluso per essere stato fatto fuori dalla Racing Point, futura Aston Martin, Sergio Perez non ha al momento un contratto firmato. Per lui le speranze di rimanere in F1 si chiamano Alfa Romeo-Sauber ed Haas, con il messicano che non nasconde amarezza e delusione per un'apparente mancanza di eleganza per il modo in cui è stato messo alla porta dalla sua squadra attuale.

Vettel: "Bello se tornasse Domenicali"


Delusione, ma obbiettivo 3° posto

La delusione viene anche dal fatto che alcuni membri del team gli stiano nascondendo alcune cose, come ha affermato Perez nella conferenza stampa del Gp Russia: "Da quando è stata ufficializzata la notizia, alcune persone all'interno della squadra tendono a nascondermi le cose. Non penso sia qualcosa di grandioso. Credo che al momento dovremmo essere semplicemente più trasparenti possibili per essere sicuri di raggiungere i nostri obbiettivi e per provare ad ottenere il maggior numero di punti che possiamo. Sarà cruciale mettere a segno ogni singolo punto, è importante per la classifica Costruttori. Possiamo ancora vivere la miglior stagione della nostra storia se riusciremo ad arrivare terzi. Penso che saremmo tutti quanti molto delusi se non otterremo il terzo posto nella classifica a squadre".

Leclerc: "Riposo? Dobbiamo lavorare più che mai"


La voce di Stroll dall'altra stanza...

Nel paddock si sussurra che Checo sia venuto a conoscenza di essere stato fatto fuori quando a Monza ha sentito provenire da un'altra stanza la voce di Lawrence Stroll che discuteva con i legali del team dei termini e delle condizioni del contratto destinato a Sebastian Vettel. Sergio non ha negato, ma ha voluto glissare: "Ad essere onesto sono abbastanza deluso dal fatto che certe cose siano uscite dal team o qualcosa del genere. Penso che queste cose debbano rimanere tra la squadra e me, non darò alcuna informazione perché reputo che sia qualcosa che debba rimanere interna".

Hamilton: "Faccio ciò che sento giusto"


Solo una Rp20 aggiornata

Poi spazio alla pista, con Perez che non avrà gli aggiornamenti sulla sua Rp20, dal momento che la squadra non è ancora in grado di portare due vetture con gli stessi sviluppi. L'incidente di Stroll ha precluso la possibilità di avere due vetture aggiornate, e sarà ancora Lance a garantirsi i pezzi nuovi per la miglior posizione in classifica Piloti: "Avrò solo una nuova sospensione posteriore, è l'unico aggiornamento che avrò. Vista quanto è serrata la griglia, un paio di decimi possono fare la differenza sul risultato finale, mi sarei augurato di poter avere le novità in questa gara ma ovviamente, e per ovvie ragioni, non le avrò. La squadra sta comunque lavorando sodo per permettermi di avere gli aggiornamenti nel prossimo fine settimana".

Verstappen: "Non mi aspetto miracoli"