Trent'anni dopo, c'è un altro Schumacher a girare a Silverstone sulla Jordan 191. Un'immagine che ha fatto vivere un pomeriggio di nostalgia a chi ancora ricorda Michael, che proprio con quella macchina aveva mosso i primi passi in Formula 1. Una vettura che suo figlio Mick ha avuto modo di guidare nella giornata di ieri, prima di cimentarsi, quest'oggi, nei test con le Pirelli da 18 pollici sulla sua Haas.

McLaren, aggiornamenti in arrivo a Budapest

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mick Schumacher (@mickschumacher)

Dal 1991 al 2021

Nell'estate del 1991 a Michael Schumacher, in vista del GP Belgio per cui era stato scelto per sostituire Bertrand Gachot, fu fatto effettuare un test sul circuito di Silverstone come preparazione della tappa di Spa. Quella per lui fu la prima volta a bordo di una F1, e con quella stessa macchina, nella livrea verde della Seven Up, Mick ha avuto modo di togliersi lo sfizio di farsi qualche giro. Ne ha approfittato per vedere la 191 più da vicino anche Sebastian Vettel, amico di Michael ed oggi anche di Mick, rimasto in pista per provare pure lui, ieri, le gomme Pirelli da 18 pollici.
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Haas F1 Team (@haasf1team)

I tifosi applaudono sui social

Il tutto è stato pubblicato sui social, nei canali della F1, di Mick Schumacher e della Haas, con i tifosi che non sono riusciti a trattenere un tocco di pungente nostalgia. Il pilota nel suo post ha semplicemente scritto "Nella macchina di mio padre", mentre il team nella didascalia accanto alle foto ha commentato "Qualcosa di speciale è appena accaduto", pubblicando successivamente un video con scritto "In tutta onestà, siamo grandi fan di tutto ciò".
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Haas F1 Team (@haasf1team)