Mercedes e il pit di Hamilton: "I tempi sarebbero crollati, giusto fermarsi"

Mercedes e il pit di Hamilton: "I tempi sarebbero crollati, giusto fermarsi"© Getty Images

Nell'ottica di una lotta per il mondiale, il rischio di un crollo dei tempi - come subito da Ocon - nel ritmo di Hamilton ha suggerito al muretto Mercedes una scelta conservativa richiamandolo al box per il cambio gomme al giro 50

Fabiano Polimeni

11 ottobre 2021

Tra il giro 36 (pit di Verstappen) e il giro 50 hanno corso in una sorta di "terra di mezzo", con un azzardo da giocare e la possibilità che si trasformasse in un colpaccio. Sono stati i giri tra la logica di una decisione strategica ultraconservativa e l'ultima tornata utile per "mettere una pezza" a uno scenario che sempre più, agli occhi degli ingegneri al muretto Mercedes, appariva difficile si potesse realizzare: arrivare al termine del GP di Turchia, con Hamilton, senza cambiare le gomme intermedie e mantenendo la posizione sul podio.

Oco


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi