Niente pole ma un bel secondo posto a soli 59 millesimi da Hamilton. Non è di certo un sabato da buttare per Valtteri Bottas che chiude le qualifiche del Gp di Spagna con la sua 31esima prima fila in carriera: la quinta quest'anno, la terza nel GP di Spagna che lo porta ad eguagliare Niki Lauda al 24° posto nella hall of fame. E la Mercedes oltre alla pole numero 100 dell'era ibrida di Lewis può festeggiare anche la 68esima prima fila completa, quest'anno la quarta, nella storia della scuderia.

Qualifiche Gp Spagna, Lewis: "Mi spingo per trovare il limite senza perdere il controllo"

Lotterò e farò del mio meglio

Complimenti a Lewis, come sempre. Ha fatto il giro che doveva fare - ha detto il finlandese alla fine delle qualifiche -. Nel settore tre in particolare è riuscito a fare qualcosa meglio di me. Io invece non sono riuscito a trovarmi in quel settore. Sono riuscito sempre a migliorarmi ma non è stato sufficiente. Abbiamo fatto un buon lavoro e come team ancora una volta è un ottimo risultato.

Battere Lewis domani in gara? Sì, penso di sì. Abbiamo la migliore opportunità possibile in partenza. I miei long run venrdì hanno dimostrato che ho il passo giusto, ma sarà difficile stare vicino. Quindi dovrò cercare di passare in partenza. Lotterò e farò del mio meglio per passare, fidatevi”.

Qualifiche Gp Spagna, Vettel: "Non so se è solo sfortuna: sempre gli stessi problemi"