Rocambolesco a dir poco il venerdì di prove libere di Carlos Sainz Jr. per il Gp di Russia. Fortunatamente le spalle dl futuro ferrarista sono state stracoperte da un lavoro pazzesco dei meccanici in McLaren che in due ore sono riuscite a porre rimedio all'incidente che in mattinata ha danneggiato duramente la MCL35. FP2 salve e quarto tempo spaziale a 1:34.723 portato a casa, davanti al compagno di scuderia Norris.

E così se l'inno inglese del team di Woking recita "God save the Queen", Carlos oggi lo ha trasformato in un giustissimo "God save the mechanics".

“Fortunatamente va tutto bene. Grazie a Dio i meccanici hanno fatto un ottimo lavoro per rimettere insieme la macchina per le FP2 e quindi sono molto ma molto contento di questo. Voglio scusarmi proprio con loro, tutti i meccanici, ma anche con tutto il team McLaren per aver causato loro uno stress inutile con il mio durante le FP1. Ma la pista era particolarmente sporca in curva 7 e penso di essere stato colto di sorpresa. Grazie a loro ho potuto girare nelle FP2 e completare così una buona sessione di prove".

"Renault troppo forte, Domenicali è l'uomo giusto"

“Terza forza del Mondiale e qui a Sochi? La Renault sembra un po’ più forte di noi - commenta facendo eco alle parole di Norris -. Sono contentoovviamente per oggi, ma spero che domani in qualifica si possa risolvere il problema di sottosterzo che abbiamo subito. Stefano Domenicali nuovo CEO e presidente del Circus? Per me è la persona giusta per guidare la Formula 1".