Lo scetticismo intorno alle gare sui circuiti cittadini, a sentire i rumours, è massimo. In ballo c’è un calendario di Formula 1 2021 già rimaneggiato nella sua apertura e nell’appuntamento in Cina, slittato a data da destinarsi, ammesso che sia possibile recuperare la gara a Shanghai in un finale di stagione quantomai compresso.

Sterzi a parte: Forza Imola!

Così, le indiscrezioni che vorrebbero un GP di Monaco, d’Azerbaijan e del Canada a rischio, chiamano in causa i promoters per le smentite del caso. Dopo la posizione della Formula 1, domenica, a seguito di un report olandese da parte di Formule1, arriva il chiarimento dell’Automobile Club di Monaco: Montecarlo si farà, come previsto.

Monaco, in calendario non solo la F1

Le problematiche che accompagnano le tracciature su piste cittadine sono note, i lunghi tempi perché si appronti il circuito, le tribune, necessitano programmazioni di lungo periodo, in una fase in cui, causa pandemia, la certezza sulla situazione che si vivrà nel volgere di un paio di mesi è un lusso che non ci si può concedere.

Costretti a cancellare il GP nel 2020, a Montecarlo in brevissimo tempo diedero appuntamento al 2021, per un trittico di eventi che, in un mese, programma il Gran Premio Storico, l’ePrix di Formula E e il GP di Formula 1.

Tutto confermato, dicono gli organizzatori, con un tweet.

Contrariamente agli ultimi rumours diffusi su certi siti web e social media, l’Automobile Club di Monaco conferma che il GP di Monaco si terrà dal 20 maggio al 23 maggio 2021. L’ACM conferma anche il Gran Premio di Monaco Storico (dal 23 al 25 aprile) e l’ePrix di Monaco (8 maggio 2021).

Tutto da scrivere, poi, il come si svolgerà il week end per quanto riguarda gli accessi del pubblico. Certo non un'esigenza assoluta per gli organizzatori del GP a Monaco, ben altro scenario per Baku e Montreal, spesso a pronunciarsi chiaramente sulla necessità di dover aprire al pubblico per una sostenibilità dei rispettivi eventi - salvo dover chiedere ulteriori sovvenzioni pubbliche nel caso di Montreal -.

Marko non teme Vettel: 'Aston è distante da Red Bull'