LIVE GP Portogallo: la gara in diretta con cronaca, commenti e risultati

LIVE GP Portogallo: la gara in diretta con cronaca, commenti e risultati© Getty Images

Dalle 16, segui con Autosprint il GP del Portogallo con la diretta testuale, minuto per minuto, della lotta per il podio sul circuito di Portimao. Chi sarà il vincitore del terzo appuntamento del Mondiale di F1 2021?

Redazione

2 maggio 2021

Motori accesi, monoposto in pista e riflettori puntati. E' tutto pronto per il GP del Portogallo, il terzo appuntamento del Mondiale di F1 2020 che racconteremo dalle 16 con la nostra consueta diretta testuale, con la classifica dei tempi aggiornata in tempo reale.

La griglia di partenza

Portimao ha regalato molte emozioni già dalla qualifica. Hamilton anche questa volta non è riuscito a raggiungere il record delle 100 pole position in carriera con la sua Mercedes W12. A beffarlo è stato il compagno di scuderia Bottas che lo ha superato per soli 7 millesimi. Alle loro spalle, in secondo fila, le Red Bull di Verstappen e Perez.

Non è risucita a centrare l'obiettivo la Ferrari che però avrà Sainz al 5° posto, mentre Leclerc sarà solo 8° e nella fila seguente. Accanto allo spagnolo di Maranello la Alpine di Ocon, vera sorpresa di Portimao, apparsa molto veloce sin dal venerdì di prove libere tanto che è riuscita a mettersi alle spalle anche la McLaren di Norris, che vive un momento d'oro dopo il podio al GP di Imola.

La top ten la chiudono Galsy e Vettel, tornato finalemente dopo 15 GP in Q3.

Gomme e strategie a Portimao

Pirelli, il fornitore unico di gomme della F1, prevede una gara a una sosta. I team dovranno stare attenti perché il circuito di Portimao è sì abbastanza ampio per i sorpassi e usura e degrado degli pneumatici sono a basso rischio, ma qui si perde molto tempo in pit lane. Sarà fondamentale gestire e adattare le tattiche per individuare la finestra migliore per fare la sosta e cercare di mantenere poi la stessa posizione in gara. Attenzione anche al vento che già ieri hanno influenzando le la qualifica, rendendo la pista più lenta sul finale.

Sono quattro le possibili combinazioni a seconda della mescola di partenza per i 66 giri previsti:

1) Chi parte con le C3, soft rosse, ha 17-24 giri in canna prima di andare ai box, passare alle C2 medium gialle e finire la gara con la strategia più veloce;

2) Chi parte con le C2 medium gialle, si presume le cambi tra il 32° e il 40° giro, per poi passare alle C3 soft rosse e portare la macchina a bandiera. Una scelta molto vicina alla strategia più veloce;

3) Più lenta la scelta di montare subito con le C2 medium gialle, e di cambiarle tra il 28° e il 35° giro, per poi montare le C1 hard bianche e tagliare il targuardo;

4) Infine la meno virtuosa è la scelta di partire con le C3 soft rosse e passare alle C1 hard bianche dal 14°-19° giro.

Indietro

2 di 2

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi