Non guardiamo i tempi, bensì gli aggiornamenti anticipati sulla SF1000. Dopo la giornata di prove libere del Gp di Stiria la Ferrari e i suoi due piloti sono molto più fiduciosi di come andrà il secondo Gp del Mondiale di F1 2020, sempre in Austria sul circuito di Zeltweg. Sarà la gioia contagiosa per l'annuncio dell'ufficialità del Gp di Toscana Ferrari 1000 sul circuito del Mugello, sarà che le novità sulla monoposto (dal nuovo fondo scalinato fino alla nuova ala, con il profilo ricurvo, a U rovesciata) sembrano rendere la macchina "diversa" rispetto alla settimana scorsa.

Queste sono le sensazioni positive e a caldo di Vettel e Leclerc che però registrano dei tempi molto distanti dal  1'03"660 di Max Verstappen e dalla sua miglior prestazione di giornata.  Eppure il pacchetto di nuove soluzione non può, almeno al di fuori della Scuderia di Maranello, non preoccupare visto che Seb ha concluso le Fp2 al sedicesimo posto mentre Charles al nono

Leclerc: "Troppa fatica sui sorpassi"

"Siamo fiduciosi di avere qualcosa in più sul passo gara - ha detto il monegasco -. Vediamo cosa accadrà domani, se riusciremo o meno a disputare le qualifiche, o domenica in caso di maltempo. Dobbiamo mettere a punto il nuovo pacchetto aerodinamico che la squadra ha realizzato per questa gara e continuare a lavorare per tirar fuori tutto il potenziale della macchina”.

"E' stata una giornata difficile, ma siamo riusciti a trovare delle soluzioni positive soprattutto con serbatoio pieno. Non possiamo negare di fare fatica dal punto di vista della velocità massima. Abbiamo visto quanta fatica abbiamo fatto nei sorpassi la scorsa settimana, ma stiamo cercando fare del nostro meglio per migliorare e gestire questa situazione nelle prossime gare”.

Vettel: "Un feeling tutto diverso"

Ancora più fiducioso il tedesco che per ora si tiene fuori dalle pressioni sul suo futuro e non commenta le parole di Racing Point e Red Bull, che lo allontanano dalle rispettive scuderie per la stagione 2021.

"Credo che dal nostro punto di vista ci fosse la necessità di testare gli aggiornamenti che abbiamo portato - ha detto Seb -. Passo dopo passo dobbiamo progredire, cercando la finestra in cui la vettura rende meglio. Abbiamo cercato di svolgere i soliti compiti, io ho testato alcune cose sui freni e ho cercato di trovare un ritmo migliore, specialmente dopo l’ultimo weekend. Il feeling con l’auto è stato molto migliore".

"E' stata una macchina diversa rispetto allo scorso fine settimana, impossibile da confrontare. Se guardiamo i tempi, eccetto il giro cancellato, non è stata però una grande giornata. Guardando alla classifica non è andata bene, ma credo che alcuni abbiano anticipato le qualifiche per la griglia di domenica ad oggi, prevedendo che possa piovere domani. Una qualifica con la pioggia credo che aumenterebbe le nostre possibilità, dipende poi ovviamente da quanto piove, ma potrebbe mescolare le carte".