Sarà pole position oppure no per Leclerc? Il tweet della Ferrari rassicura almeno per stasera i tifosi e anche Leclerc. Ma tutti dovremmo aspettare solo gli ulteriori accertamenti di domani che diranno se sarà necessario o meno la sostituzione del cambio della sua SF21.

Tutta colpa dell'incidente sul finale della Q3 che rischia di rovinare la festa Rossa al GP di Monaco. Proprio ora che Maranello era riuscito a piazzarsi in cima nella griglia di partenza, grazie al pilota monegasco straordinario nelle qualifiche della gara di casa, tutto potrebbe andare in fumo. Dopo tante difficoltà e dopo tanta amarezza della stagione passata e non solo, il crono di 1'10"346 firmato da Leclerc aveva fatto saltare i tifosi sulle tribune nel circuito di Montecarlo che non vedevano un ferrarista in questa posizione da quella di Raikkonen del 2017.

Leclerc, pole a Monaco in stand-by: "Sono preoccupato per il cambio"

Dal 1° al 6° posto

Il maledetto scontro sulle barriere all'uscita dalle Piscine, quando mancavano solo 50 secondi dalla fine dell'ultima sessione, ha danneggiato seriamente la monoposto di Charles. Gomma posteriore destra in pezzi, sospensione distrutta nell'impatto così come anche il semiasse posteriore. A stabilire però se la Ferrari riuscirà a partire dal palo saranno le ulteriori verifiche dettagliate sulla SF21 del monegasco che la Ferrari farà la mattina prima della gara: se sarà necessaria la sostituzione del cambio della vettura, il regolamento costringerà Leclerc a scontare al via una penalità di ben 5 posizioni. Dal primo al sesto posto in griglia e dalla prima alla terza fila, quindi.

Una retrocessione dura da accettare per Charles e anche per Binotto, che hanno ammesso di essere davvero preoccupati. E chi non lo sarebbe visto che se venisse confermata la Ferrari eguaglierebbe il record di 11 pole del circuito di Monaco, strappandolo alla McLaren, e festeggerebbe la sua pole numero 229 a distanza dall'ultima conquistata ormai 1 anno, 6 mesi e 28 giorni dall'ultima, quella nel GP del Messico del 2019 firmata sempre da Leclerc.

Senza contare che pure per Leclerc sarebbe una bella gioia firmare la sua ottava pole in carriera, la prima nel GP di casa, che gli permetterebbe di eguagliare quelle di grandi campioni come Button, Pratese e Surtees al 35° posto nella classifica della Formula 1 di tutti i tempi. 
 

Purtroppo non resta che aspettare e sperare...