Non è la prima volta che Bernie Ecclestone dice la sua su Sebastian Vettel e, conoscendolo, non sarà neanche l'ultima. Ma Mr. E ha ancora qualcosa da dire sull'amico che si appresta ad iniziare la sua sesta ed ultima stagione con la Ferrari, in attesa di conoscere il futuro del tedesco, ancora senza un contratto per il 2021.

F1 2020: saltano Baku, Singapore e Suzuka

Meglio un anno sabbatico

Secondo Ecclestone, Vettel dovrebbe prendersi un anno sabbatico per costruire con più calma il suo futuro. E' quello che Bernie afferma nella sua intervista a f1-insider.com: "Dovrebbe fermarsi nel 2021 e prepararsi in tempo per la stagione 2022. Non dovrebbe sognare la Mercedes. Là il potere lo ha Toto Wolff, ma perché Toto dovrebbe prendere Vettel se ha già la superstar delle scene, cioé Lewis Hamilton? In più ci sono altri due piloti davanti, Bottas e Russell, che Toto sta sostenendo da molto tempo".

Renault in pista con la vettura 2018

Poche possibilità per Vettel nel 2020

Parlando invece della stagione che comincerà tra poche settimane in Austria, Ecclestone sostiene che per Vettel le possibilità di artigliare il quinto titolo siano poche, non solo perché è in partenza ma anche perché la Ferrari non gli sembra al top: "Come favorite non vedo le Ferrari, ma le Mercedes e le Red Bull. E comunque, se anche fossero allo stesso livello nelle prestazioni, perché la Ferrari dovrebbe avere interessi nel veder vincere il pilota che se ne andrà? Non avrebbe senso".

Quale pista per il 2° Gp in Italia? Vota